Le startup stanno diventando comuni come la Coca Cola: tutti ne parlano, tutti le vogliono, ma … nessuno vuole pagare davvero per loro. Oppure no?

In questo microclima da delirio digitale governato da veri o presunti guru di settore, ecco Startup in campo, un meeting dove sarà possibile interloquire con chi davvero ce l’ha fatta e trovare molte delle risposte alle domande che tutti gli aspiranti startupper si fanno quotidianamente, quali ad esempio:

– Quali sono le condizioni e i fattori necessari per consentire ad un territorio di accogliere adeguatamente la domanda crescente di innovazione?

– Quali sono le strategie più adatte ad avviare e rafforzare la collaborazione tra gli attori pubblici e privati al fine di creare un network virtuoso di accelerazione?

– Qual è il ruolo che imprese, università, centri ricerca, istituzioni pubbliche e investitori dovrebbero svolgere nel loro specifico settore di competenza?

– E’ possibile mutuare in Italia l’esempio di altri Paesi in cui la politica a favore delle startup è considerata di avanguardia?

– Il territorio del Lazio è pronto per offrire i servizi, le competenze e le risorse utili a supportare le idee innovative?

Grazie al supporto del Gruppo Giovani Imprenditori di Unindustria, che ha deciso di svolgere la sua Assemblea Pubblica in un luogo diverso da quello utilizzato nella prassi comune, e alla Facoltà di Ingegneria dell’Università Roma Tre, che ha messo a disposizione la sua Sala Conferenze, sarà quindi finalmente possibile esplorare un mondo pieno ancora di troppi punti interrogativi e elementi poco chiari.

Per tutti gli interessati, l’appuntamento è per il  27 NOVEMBRE 2012, ore 16.30 Via della Vasca Navale, 109 Roma.

Per verificare il programma cliccate qui, per iscrivervi invece potete riempire il form presente qui.

Buon evento a tutti!

Articoli correlati:

« »