Come definire la realtà ? Ciò che tu senti, vedi, degusti o respiri non sono che impulsi elettrici interpretati dal tuo cervello.

Quelli tra voi davvero appassionati di cinema avranno riconosciuto in questa frase le parole di Morpheus, co-protagonista del film Matrix. C’è chi, però, qualcosa del genere lo sta sperimentando davvero: si chiama Riccardo Manzotti, è italianissimo, e sta per partire per un viaggio di nove mesi negli USA dove, complice una borsa di ricerca Fullbright, cercherà di scoprire al MIT – Massachusetts Institute of Technology il meccanismo che trasforma gli impulsi elettrici che arrivando al cervello fanno parte della coscienza.

Riccardo è da anni ricercatore presso lo IULM a Milano e dal prossimo anno accademico sarà docente del corso di Psicologia della comunicazione all’interno del Corso di Laurea in Interpretariato e comunicazione.

Un grande in bocca al lupo per la nuova avventura che Riccardo si appresta a vivere, perchè è una di quelle che possono davvero cambiare la percezione della vita tra gli esseri umani. Speriamo che la cascata di codice verde che sta per abbattersi su Riccardo sia il simbolo che riesca a guidare la sua strada e, perchè no, la nostra strada per oggi e per domani.

Articoli correlati:

« »