Marco Camisani Calzolari in Pronto Soccorso Digitale per le aziende

 

Lo abbiamo già incontrato insieme 1 anno e mezzo fa e ci ha già stupito allora per i suoi modi educati e decisamente lontani da quelli che sono gli usuali stili italiani.

Ma di chi stiamo parlando?

Marco Camisani Calzolari è davvero un imprenditore unico nel suo genere, e proprio seguendo questa sua tendenza particolare e speciale ecco venire alla luce Pronto Soccorso Digitale per le aziende, 80 schede per sapere cosa serve davvero per sopravvivere alla rivoluzione digitale (qui il .pdf).

Ma sentiamo direttamente dalla voce dell’autore qualche informazione in più su questo amabile libello:

 

Marco, perché hai scritto questo libro?

Serviva un manuale di facile consultazione e capace di fornire una visione globale delle principali esigenze da affrontare nell’adozione del digitale in azienda.Cos’ha di diverso il tuo libro rispetto ai molti manuali già sul mercato che spiegano alle imprese come utilizzare Internet correttamente?I manuali di settore spiegano come farsi un sito, come ottimizzarlo per i motori di ricerca o come usare i social network. I libri di marketing e comunicazione digitale, invece, spiegano i nuovi paradigmi, la filosofia e le ragioni della trasformazione digitale all’interno delle aziende. Tuttavia il manager, l’imprenditore e l’artigiano, pur essendo gli attori del cambiamento, spesso fanno fatica a trasformarsi in strateghi digitali o in esperti di Search Engine Optimization. Di fatto, nella maggior parte dei casi, le aziende si rivolgono ad agenzie specializzate o a professionisti del settore, a cui delegano sia le strategie sia l’esecuzione.

 

È stato difficile semplificare?

Spesso semplificare richiede sforzi importanti.“Mi scuso per la lunghezza della mia lettera, ma non ho avuto il tempo di scriverne una più breve”: così Blaise Pascal, intorno al 1656, apriva una tra le più note delle sue Lettres provinciales. Tuttavia, le articolazioni di questo mondo sono davvero antitetiche alla semplificazione: la verità è spesso nascosta tra le complessità di cui tale mondo è fatto, cui si aggiungono i cambiamenti continui che lo rendono sempre più difficile da afferrare, da comprendere, da semplificare.

 

Ti hanno definito il nuovo Maestro Manzi 2.0, da quando hai questa passione?

E` dal 1994 che lavoro nel mondo digitale e, tra le mie passioni, quella che mi da più soddisfazione è trasferire le conoscenze che continuo ad accumulare nelle mie escursioni digitali sia nelle aziende sia tra le persone comuni. In questo manuale mi sono messo dalla parte di chi deve scegliere e quindi cerca risposte brevi e semplici.

 

Immagine-mcc

 

Se anche voi fate parte di quest’ultima famiglia citata da Marco, non potrete non avvicinarvi al suo libro nel modo giusto, e … Buona Lettura!

« »