Il tempo passa per tutti, e porta a volte gioie e a volte dolori.

Per Leevia ricadiamo certamente nel primo gruppo di aggettivi. Vi ricordate quando ne scrivemmo ai tempi in cui fu lanciata? Ebbene, il progetto sta andando avanti in modo molto strutturato e continua ad evolversi in modo sempre più profondo. Ma facciamo un piccolo passo indietro.

Questa startup è una piattaforma online che amplifica la diffusione delle campagne di social media marketing grazie all’energia che danno le immagini e soprattutto le foto. Leevia vede la luce nel 2013 dentro InnovAction Lab, dove nello stesso anno vince il primo premio come migliore idea imprenditoriale.

Quella che era una piccola realtà, quindi, si sta evolvendo fino a raggiungere quasi 1 milione di persone anche in modalità live, grazie a campagne come quella dello scorso 26 Settembre 2015 presso ADMO.com volta a promuovere e a sensibilizzare la cittadinanza verso la donazione di midollo osseo.

Ora due parole direttamente dai 3 fondatori della struttura, che vi racconteranno quel che è successo, sta succedendo e succederà in Leevia dalla fondazione fino ad oggi. Piero, Francesco e Diego, a voi la palla dunque!

Grazie a InnovAction Lab abbiamo ricevuto il nostro primo investimento e siamo riusciti ad andare avanti con il nostro progetto, che all’epoca era unicamente orientato al sociale.
Leevia era una piattaforma per il crowdfunding che trovava nelle foto la forza dirompente per lanciare campagne online, grazie alle quali abbiamo avuto l’occasione di collaborare con importanti realtà come Telethon, BNL e via dicendo.
(Diego Durante – CTO e Co-Founder)

Dopo qualche tempo, ci siamo resi conto, che Leevia aveva un potenziale straordinario ed era adatta anche per chiunque volesse promuovere un progetto, un’iniziativa, un evento o anche proprio una campagna di social media marketing, sfruttando il potere delle immagini e dei social network. Siamo arrivati così a riconsiderare Leevia come una suite di prodotti ognuno dei quali pensato proprio per le campagne di social media marketing, richieste da clienti e stakeholder differenti: il foto contest per le aziende che hanno bisogno di rafforzare l’engagement dei propri social network al fine di individuare potenziali clienti tra gli utenti più attivi; il social activism per incrementare i sostenitori di un’organizzazione no profit e aumentare il coinvolgimento e gli iscritti alla newsletter; il social media awareness per rafforzare la potenza virale di un progetto o di un evento sui social, coinvolgendo il proprio network e trovando opinion leader
(Francesco Mancino – CEO e Co-Founder)

Siamo in continuo cambiamento, per questo siamo una startup. Non è solo l’idea che conta ma è soprattutto il team, che deve essere coeso nonostante i cambiamenti. Oggi la nostra missione è fornire efficaci strumenti di digital marketing ad aziende, organizzazioni non-profit, media agency e blogger, permettendo loro di coinvolgere facilmente il proprio network!
(Piero Borgo – CCO e Co-Founder)

Piero Borgo, Francesco Mancino e Diego Durante di Leevia

 

Potete aggiornavi su Leevia e le sue attività anche su Twitter e su Facebook. In bocca al lupo ragazzi, continuate su questa strada!

« »