Campus Party - LogoCosa mette insieme su un palco di fronte a migliaia di ragazzi entusiasti star del marketing digitale del calibro di Chris Anderson, Jeremy Rifkin, Tim Berners-Lee e Neil Harbisson alias l’uomo cybernetico?

Campus Party giunge finalmente in Italia, e lo fa grazie al CEO Stefano Cagnoni, vero e proprio motore inesauribile di idee ed energia e cuore pulsante di qualcosa che si presenta come una piccola/grande rivoluzione nel mondo degli eventi italiani.

6 giorni di hackathon per circa 4.000 universitari dai 18 ai 28 anni sotto la benedizione del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini, che ha proprio oggi presentato con piacere ed entusiasmo questa iniziativa alla stampa e a tutti gli interessati.

Format e scopo dell’evento, creato a partire dal 1997 in 51 edizioni in 11 paesi del mondo con prevalenza in quelli sudamericani, è quello di far vivere una settimana insieme a tanti, tantissimi campuseros (così sono chiamati i partecipanti all’iniziativa perché ospitati in tende simili a quelle dei camping) chiamati a costruire il futuro mescolando tecnologia, creatività e abilità imprenditoriali.

Personalmente posso solo immaginare che esperienza meravigliosa possa essere per questi ragazzi entrare a far parte di una community di più di 150.000 persone sparse in tutto il globo.

Dal 19 al 24 di Luglio, quindi, presso la Fiera di Bergamo si svolgeranno grazie anche alla disponibilità piena offerta da Giorgio Gori sindaco della città workshop, conferenze, laboratori e speech altamente qualificati, che vedranno anche un’interazione dei giovani con imprese ed istituzioni, autorizzate a proporre loro proposte e progetti per coinvolgerli ancora di più nel progetto.

Stefano Cagnoni racconta con un sorriso soddisfatto di come i ragazzi potranno ascoltare direttamente dalla voce di protagonisti d’eccezione le loro storie, ed imparare proprio da questi. L’evento vedrà tra le altre cose anche la partecipazione del mondo delle startup grazie alla partnership con Italia Startup, che ha come Segretario Generale l’amico Federico Barilli, e Netcomm – Consorzio del Commercio Elettronico Italiano.

Nell’Advisory Board abbiamo, oltre al già citato Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, anche l’Agenzia per l’Italia Digitale, la Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI), il Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari (CNSU) e il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR).

 

Campus Party Italia - Bergamo, 19-24 Luglio 2016

 

 

Per qualsiasi informazione potete contattare direttamente l’Ufficio Stampa di Campus Party al numero +39.0524574708 o su Twitter

Articoli correlati:

« »