Sono gli adolescenti tra le principali vittime del Sexting, una pratica che sta sempre più prendendo piede proprio tra i giovani.

Il Sexting consiste nell’inviare tramite uno strumento mobile (telefonino, smarthphoneiPhone, iPad e via dicendo) SMS, messaggi o addirittura foto a forte ed esplicito connotato di tipo sessuale.

Quali sono i motivi e i rischi di questa pratica digitale?

Il Sexting è praticato dai nativi digitali per attirare l’attenzione, far capire a qualcuno il proprio interesse oppure semplicemente per mettersi in mostra. Il vero rischio di questa pratica arriva proprio quando il flirt finisce: almeno una delle due persone, infatti, rimane in possesso di immagini spesso molto compromettenti che, una volta da questi ricevute, non possono in alcun modo essere recuperate, in particolare se vengono messe in circolo nella Rete quasi come se si trattasse di una sorta di ripicca per la fine della liason.

Questa tematica, molto importante per tutti coloro che interpretano il ruolo di genitore nella società moderna, può
essere approfondita attraverso l’Indagine conoscitiva sulla condizione dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia che sarà presentata in versione integrale a Roma il 6 dicembre da Telefono Azzurro ed Eurispes (qui ne è visibile una sintesi).

 

« »